Storie

Mabrook! Donne al volante in Arabia Saudita

22 giugno 2018 / Italia
Condividi su FacebookIl link apre una nuova finestraCondividi su TwitterIl link apre una nuova finestraCondividi su Google+Il link apre una nuova finestraEmail

Dal 24 giugno 2018, le donne in Arabia Saudita potranno guidare per la prima volta nella storia. Uber festeggia con loro insieme a molte autiste partner di ogni parte del mondo.

Siamo orgogliosi di aver potuto supportare la mobilità delle donne in Arabia Saudita e siamo entusiasti di contribuire alla scrittura di questo nuovo capitolo, migliorando la loro vita tramite trasporti sicuri, nuove opportunità di guadagno e stabilità economica.

Vogliamo che le donne saudite possano realizzare le loro ambizioni economiche e i loro obiettivi, proprio come hanno potuto farlo altre donne nel resto del mondo. Vogliamo promuovere un cambiamento positivo e significativo, che favorisca l’accesso e la gestione autonoma delle proprie risorse economiche. Ecco le parole di Ohoud AlArifi, Uber Marketing Manager in Arabia Saudita, nonché una delle prime donne saudite ad aver ottenuto la patente:

“Si tratta di un momento storico carico di gioia. Non vedo l’ora di guidare con Uber non appena il divieto verrà eliminato. Sono entusiasta delle opportunità economiche che nasceranno dal miglioramento della mobilità delle donne in Arabia Saudita. Grazie per il vostro supporto; significa davvero molto per noi”.

Per festeggiare questo cambiamento epocale, Uber ha coinvolto le autiste partner di tutto il mondo che condividevano l’entusiasmo per questo grande passo avanti. Il loro video-messaggio esprime il sostegno alle donne saudite con la parola “Mabrook!”, che significa “Congratulazioni”.

Vuoi partecipare ai festeggiamenti? Condividi uno o più video sui social con l’hashtag #mabrook // #GoKSA